Agevolazioni per l'accesso al Fondo (R)ESISTO

La Regione Sardegna, nell'ambito dell'attuazione dell'art. 14 della L.R. 23/07/2020 n° 22 riguardante le Azioni di sostegno al Sistema Economico della Sardegna e a Salvaguardia del lavoro a seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, ha approvato ( delibera G.R. n°47/57 del 24.09.2020 e delibera G.R. n° 2/20 del 21.01.2021, Determina Assessorato al Lavoro n° 3914/309 del 25.01.2021 ) i criteri e le modalità di attuazione per l'accesso al Fondo denominato (R)ESISTO.

L'istituzione di tale Fondo è finalizzato alla concessione di sovvenzioni dirette a favore delle imprese e dei lavoratori autonomi in difficoltà a seguito dell' emrgenza da Covid-19.
In particolare i beneficiari sono:

1)  Le micro, piccole e medie imprese con almento un dipendente per le quali il contributo verrà calcolato sulla base del costo del lavoro annuo, così come risulta dalla certificazione unica 2020( presentata all'agenzia delle entrate entro il 30.04.2020 ), a condizione che nel periodo tra il 01.03.2020 e il 30.06.2020 abbiano subito una perdita di almeno il 30% del fatturato rispetto al medesimo periodo dell'anno 2019 e sia mantenuto almeno il 40% degli addetti e degli effettivi in servizio rispetto al medesimo periodo dell'anno 2019 in termini di Unità lavorative Annue(ULA). Per il calcolo degli effettivi, si applica la Raccomandazione della Commissione Europea n° 2003/361/CE del 06.05.2003.

Il contributo sarà riconosciuto nella seguente misura:

- 30% del costo del lavoro annuo se trattasi di micro impresa

- 20% del costo del lavoro annuo se trattasi di piccola impresa

- 15% del costo del lavoro annuo se trattasi di media impresa.

In tutti i casi l'aiuto concesso non potrà superare l'importo, al lordo di qualsiasi imposta o altro onere, di 500.000 euro per singola impresa nell'ambito dei settori individuati dall'art. 4 della L.R. n° 22 del 23 luglio 2020, ovvero: filiera agroalimentare, filiera dell'artigianato, dell'industria turistica e culturale; filiera della conoscenza, dell'innovazione tecnologica, della meccatronica e dell'intelligenza artificiale; filiera dell'industria tradizionale chimica e della metallurgia non ferrosa; filiera del comparto edile per la realizzazione di un piano di infrastrutture pubbliche e di manutenzioni oltrechè per la riqualificazione energetica, estetica e funzionale del patrimonio immobiliare pubblico e privato, filiera dei trasporti; ( Allegato 1 dell' Avviso)

2)  I lavoratori titolari di partita iva residenti in Sardegna e i titolari di imprese senza dipendenti con sede operativa in Sardegna. In questi casi il beneficiario del contributo è la Regione( art. 2 Reg. UE n° 1303/2013), quale Organismo che ne concede l'aiuto. Il contributo corrisponde al 30%  del reddito imponibile annuo, e comunque non è superiore al 30 per cento dell'importo massimo del 1° scaglione di reddito di cui all'art. 11 decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n° 917, a condizione che l'attività risulti mantenuta. ( Allegato 1 dell' Avviso)

3)  Le Grandi Imprese operanti nella Filiera Turistica, per le quali il contributo è ammesso fino al 60% della retribuzione mensile lorda del personale beneficiario ovvero in forza all'impresa alla data dell' 11 marzo 2020. La sovvenzione per il pagamento dei salari viene concessa per un periodo non superiore a dodici mesi a decorrere dal 01.03.2020 per i dipendenti che altrimenti sarebbero stati licenziati a seguito della sospensione o della riduzione delle attività aziendali dovuta alla pandemia covid-19 e a condizione che il personale che ne beneficia continui a svolgere in modo continuativo l'attività lavorativa durante tutto il periodo per il quale è concesso l'aiuto. L'aiuto è concesso fino ad un importo , al lordo di qualsiasi imposta o altro onere di 1 milione per singola impresa.( Allegato 2 dell' Avviso)

La presentazione della domanda per la concessione dell' aiuto, dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando l'apposito applicativo reso disponibile dalla Regione nell'ambito del Sistema Informativo del Lavoro e della formazione professionale(SIL) al seguente indirizzo:

www.sardegnalavoro.it




La Domanda potrà essere presentata a partire dalle ore 10:00 del 02.02.2021 e fino  alle ore 23.59 del 12.02.2021; farà fede la data di invio telematico certificata dal Sil. L'ordine cronologico di invio telematico delle domande  costituisce l'unico elemento di priorità nell'assegnazione dell'Aiuto, nel limite delle risorse disponibili.