SOVVENZIONI IMPRESE ARTIGIANE

                                      

Le Sovvenzioni per le Imprese Artigiane costituiscono una misura di agevolazione economica, consistente nell’erogazione di contributi in conto interessi, in conto capitale, in conto canoni (locazione finanziaria).

I soggetti beneficiari sono le imprese artigiane, costituite anche in forma cooperativa o consortile, annotate con la qualifica di impresa artigiana (sezione speciale) nel Registro delle Imprese ai sensi della L.R. 32/2016.

In particolare le agevolazioni consistono in:

- Contributo in conto interessi, il contributo stesso è determinato in misura percentuale del tasso di riferimento vigente alla data di stipula del contratto di finanziamento pari al 64%.

- Contributo in conto capitale, il contributo è determinato nella misura del 40%( fermo restando i massimali "de minimis") del costo sostenuto per l'investimento.

Per quanto riguarda le agevolazioni in conto canoni e in conto capitale per le operazioni di locazione finanziaria agevolata le stesse consistono in:

- Contributo in conto canoni, il contributo è determinato in misura percentuale del tasso di riferimento vigente alla data di stipula del contratto di locazione finanziaria pari al 64%.

- Contributo in conto capitale, il contributo è determinato nella misura del 40% della spesa ammissibile, riconosciuto in due quote.


La domanda di ammissione alle agevolazioni dovrà essere indirizzata via web all' Ente Gestore (allo stato attuale  è Artigiancassa) per il tramite delle Banche di cui all'art. 13 del D. L. n° 385/1993 e delle Associazioni Artigiane di categoria.

Per ulteriori approfondimenti Vi invitiamo a consultare i documenti messi a disposizione sul sito istituzionale della Regione Sardegna al seguente indirizzo:

https://www.regione.sardegna.it/j/v/2595?s=413328&v=2&c=338&t=1