Bonus Occupazionali

I Bonus Occupazionali costituiscono una misura incentivante a favore dell’occupazione ideata dalla Regione Sardegna per favorire ed incrementare le assunzioni di lavoratori a tempo determinato e indeterminato da parte delle imprese sarde che operano in tutti i settori dell’economia (ad eccezione dei settori della Pesca, Acquacoltura e produzione primaria di prodotti agricoli).

I beneficiari dell’incentivo sono tutte le imprese titolari di partita IVA (ad eccezione di quelle che operano nei settori esclusi di cui all’art. 1, commi 1 e 2 del Reg. UE 651/2014 e art.1 comma 1 Reg. UE 1407/2013) mentre i destinatari sono giovani di età inferiore ai 35 anni, disoccupati di età superiore ai 35 anni, donne di età superiore ai 35 anni.

L’incentivo consiste in un contributo finanziario concesso dalla Regione Sardegna la cui intensità e durata varia in base alla tipologia contrattuale attivata dall'impresa (tempo determinato minimo 12 mesi o tempo indeterminato), alla retribuzione mensile lorda, e alla tipologia di destinatario assunto (con particolare riferimento ai soggetti svantaggiati, molto svantaggiati o disabili).

In generale l’incentivo concesso avrà una durata di 12 mesi, salvo il caso di assunzione a tempo indeterminato di soggetti molto svantaggiati o disabili per il quale è prevista una durata di 24 mesi.

L’incentivo riguarda le assunzioni effettuate dal 01.10.2019 al 31.01.2022 e comunque fino ad esaurimento delle risorse stanziate per ciascuna annualità 2020, 2021, 2022.

A titolo esemplificativo, si ricorda che l'entità dell'incentivo può variare da un minino di 1.200 euro ad un massimo di 16.000 euro( da 1.800 a 24.000 se l’assunzione riguarda un soggetto disabile) a seconda della fascia di retribuzione e della tipologia di assunzione a tempo determinato/indeterminato.

Per maggiori approfondimenti e scaricare la documentazione necessaria, Vi segnaliamo il presente Link:

https://www.regione.sardegna.it/j/v/2568?s=403491&v=2&c=3&t=1