Nuova industria alimentare a Olbia: un investimento strategico

L'area industriale sarà al bivio per Trudda, vicino a porto e aeroporto

nuova zes 1Ecco, nelle due mappe che alleghiamo, dove sorgerà la nuova area industriale del Cipnes Gallura destinata ad accogliere a Olbia un gruppo economico internazionale che opera nel settore alimentare. 

Estesa per 19 ettari, si trova in una zona completamente pianeggiante, lungo la strada a 4 corsie nella direzione da Olbia a Nuoro, all’altezza del bivio per Trudda. La nuova fabbrica è stata dunque individuata in un punto strategico, ben collegato sia al porto e all’aeroporto di Olbia, sia al resto della Sardegna.

nuova zes 2La scelta è stata determinata dal fatto che l’azienda produttrice – come è scritto nell’accordo amministrativo tra Cipnes e Comune di Olbia per la realizzazione della nuova area industriale – non è “collocabile nelle attuali dotazioni urbanistiche a scopo edificatorio contemplate dalla strumentazione urbanistica consortile e comunale”.

Cipnes e Comune di Olbia hanno già avviato la procedure per la Conferenza di Servizi: i 19 ettari rientrano nell’area della Zes.

La Zona economica speciale del Cipnes diventerà complessivamente di 194 ettari, e l’intesa con il Comune di Olbia rappresenta in pieno la missione dell’ente, che è quella di attrarre nei propri poli produttivi investitori italiani e internazionali nei settori della nautica, dell’agroalimentare, della logistica e del settore lapideo e di quello sughericolo.