Turismo, il primato della Gallura per gli hotel a 5 stelle

Istat e Federalberghi: ad Arzachena il 31% delle strutture di lusso in Sardegna

hotel cala di volpeLa Gallura è al terzo posto in Italia per densità dell’offerta alberghiera (ovvero il numero di camere ogni 1000 abitanti), ma dà alla Sardegna il primato nazionale per quella degli hotel a 5 e 4 stelle. Alla vigilia della stagione turistica più incerta di sempre – almeno da quando il turismo, più di sessant’anni fa, ha cominciato a essere una voce importante dell’economia – due pubblicazioni, una di Federalberghi, l’altra dell’Istat, mettono in luce lo straordinario contributo della Gallura al sistema sardo dell’accoglienza.

Cominciamo dal numero di camere ogni 1000 abitanti. Secondo il “Rapporto sul sistema alberghiero e turistico ricettivo in Italia”, pubblicato da Federalberghi nel 2015, al primo posto c’è Rimini con 223,2 camere, poi Bolzano con 140,2 camere e l’ex provincia di Olbia-Tempio con 107,6 (al quarto, per avere un’idea dei grandi numeri della Gallura, c’è Trento con 88,5 camere).

Sempre Federalberghi nel 2020 ha pubblicato uno studio, intitolato “Datatur. Trend e statistiche dell’economia del turismo”, che offre diverse chiavi di lettura. Una di queste analizza il peso delle strutture alberghiere di lusso ed evidenzia che la Sardegna è prima in Italia per questo tipo di segmento. La Sardegna – si legge nel report visionato dal Cipnes Gallura - ha 6.468 presenze alberghiere ogni 1000 abitanti e il 67% è distribuito negli alberghi a 5 e 4 stelle. Al secondo posto, in questa particolare classifica, c’è la Sicilia (66,9%) e al terzo la Campania (66,6%).

Il ruolo decisivo della Gallura in questo primato si può ricavare dalla lettura dei dati Istat sulla capacità ricettiva in Italia. La Gallura ha il 31,4% dei posti letto in Sardegna ma ha il 59,3% dei posti letto degli hotel a 5 stelle di tutta l’Isola. 6 hotel lusso ed extralusso su 10 sono dunque nel nord est. La sola Arzachena – con gli alberghi della Costa Smeralda – ha il 31,2% di tutti i 5 stelle della Sardegna. La maggior parte dei clienti - come abbiamo documentato - arriva dall'estero.

Vediamo i dati assoluti. Secondo l’Istat, in Sardegna ci sono 919 alberghi. Di questi, 405 sono a 3 stelle (44% del totale sardo), 279 a 4 stelle (30,3%) e 32 a 5 stelle (3,5%). Sempre secondo l’istituto nazionale di statistica, in Gallura (intesa qui come l’ex provincia con i suoi 26 Comuni) ci sono 289 alberghi. Di questi, 119 sono a 3 stelle (41% del totale gallurese), 107 a 4 stelle (37%) e 19 a 5 stelle (6,5%).

Ad Arzachena, su 73 hotel, ce ne sono dieci a 5 stelle (e lusso) e hanno 1975 posti letto. A Santa Teresa i 5 stelle sono 3 con 850 posti letto. A Olbia sono due con 519 posti letto. Un hotel 5 stelle è presente, a testa, a Palau (200 posti letto), La Maddalena (202 posti letto), San Teodoro (304 posti letto), Trinità d’Agultu (662 posti letto). Complessivamente, i posti letto lusso ed extralusso della Gallura sono 4.712. In Sardegna sono 7.839. Anche per i posti letto a 5 stelle, dunque, la Gallura possiede il 60% dell’offerta complessiva della Sardegna.

Un'offerta che - nonostante i limiti alla circolazione imposti dal Coronavirus - sarà di nuovo disponibile dal prossimo 26 giugno: da quel giorno riapriranno gradualmente gli hotel storici della Costa Smeralda (Cala di Volpe, Cervo, Romazzino e Pitrizza), tutti a 5 stelle lusso.