Stampa

Tutti i voli per Olbia dell'estate 2020

Via alle rotte internazionali: quelle con Monaco, Londra Gatwick e Amsterdam le più frequentate

alitalia olbiaL’isolamento internazionale dell’aeroporto di Olbia – già interrotto parzialmente dai jet privati – finisce oggi con il primo volo commerciale in arrivo da Monaco di Baviera, storicamente la rotta estera con il maggior numero di passeggeri (102 mila nel 2019).  Su tutto il territorio nazionale è infatti caduto a mezzanotte il divieto per i collegamenti aerei internazionali imposto dal Coronavirus, e anche la Gallura, con tutto il suo sistema produttivo, si riapre ai mercati europei, sia in entrata che in uscita. 

I voli per Olbia dell'estate 2020 toccano 15 Paesi europei e 63 destinazioni, ma andranno verificati giorno per giorno, consultando il sito dell'aeroporto e i siti delle compagnie aeree: l'incertezza legata al virus sta provocando numerose cancellazioni, anche nelle rotte per la Sardegna. Vediamo nel dettaglio il network dei voli. Comiciamo da quelli della continuità territoriale con gli scali di Roma Fiumicino e Milano Malpesa (Linate è ancora chiuso); il servizio è garantito da Alitalia (nella foto di John Karraca un aereo a Olbia)Tra Olbia e Roma ci sono attualmente quattro voli (tra andata e ritorno). Diventeranno otto al giorno a luglio e agosto; scenderanno a sei a settembre; a ottobre saranno quattro. Tra Olbia e Malpensa ci sono attualmente sei voli (tra andata e ritorno). Diventeranno dieci al giorno a luglio e agosto; a settembre torneranno a essere sei; a ottobre saranno quattro.  

Ora vediamo i voli internazionali di Olbia, in partenza da oggi, e le altre rotte nazionali. Il Paese maggiormente collegato con lo scalo del Costa Smeralda è la Germania, seguito da Francia, Svizzera e Gran Bretagna. Questo è l'elenco delle tratte. 

Dal 25 giugno. Volo da Monaco di Eurowings.

Dal 26 giugno. Volo da Parigi Orly di Transavia.

Dal 27 giugno. Voli da Düsseldorf (Eurowings), Hannover (Condor), Stoccarda (Eurowings), Genova (Volotea) e Verona (Neos).

Dal 28 giugno. Voli da Amburgo (Eurowings), Lussemburgo (Luxair) e Zurigo (Edelweiss).

Dal 1 luglio. Voli da Berlino (Condor), Düsseldorf (Condor), Salisburgo (Eurowings) e Trieste (Alitalia). I voli da Colonia (Eurowings), Copenaghen (Sas), Monaco (Condor), Oslo (Sas), Praga (Smartwings) sono stati inseriti nel timetable ma al momento non operativi.

Dal 3 luglio. Voli da Amsterdam (Transavia), Ancona (Volotea), Bari (Volotea), Basilea (easyJet), Berlino (easyJet), Bologna (Volotea), Nantes (Volotea), Napoli (easyJet), Palermo (Volotea), Pisa (Volotea). I voli da Nizza (easyJet) e Strasburgo (Volotea) sono stati inseriti nel timetable ma al momento non operativi.

Dal 4 luglio. Voli da Bologna (Alitalia), Francoforte (Lufthansa e Condor), Genova (Alitalia), Ginevra (easyJet e Swiss), Monaco (Lufthansa e Air Dolomiti), Parigi De Gaulle (Air France), Pisa (Volotea), Venezia (easyJet), Verona (Alitaloia), Zurigo (Helvetic).

Dall’8 luglio. Voli da Amsterdam (easyJet). Il volo da Londra Luton (easyJet) è stato inserito nel timetable ma al momento non è operativo.

Dal 17 luglio. Volo da Barcellona (Vueling).

Dal 18 luglio. Volo da Londra Heathrow (British Airways).

Dal 21 luglio. Volo da Parigi Orly (easyJet).

Dal 1 agosto. Voli da Lione (easyJet), Londra Gatwick (easyJet), Manchester (easyJet), Mosca (S7 Airlines), Parigi De Gaulle (easyJet), Vienna (Austrian).

Dal 3 agosto. Voli da Bordeaux (easyJet) e Nizza (easyJet). Dal 4 agosto. Voli da Bristol (easyJet), Tolosa (easyJet) e Zurigo (Helvetic).

Dal 5 settembre. Volo da Stoccolma (Norwegian).

Un milione e mezzo di stranieri. Adesso analizziamo la provenienza dei passeggeri e i mesi maggiormente interessati ai flussi. Nel 2019 – come si legge nel recente rapporto dell’Enac – l’aeroporto di Olbia-Costa Smeralda ha registrato 2 milioni 960 mila passeggeri, consolidando la posizione di secondo scalo passeggeri della Sardegna. Come Cipnes Gallura abbiamo analizzato tutti i dati per fornire alle imprese un quadro completo su un’infrastruttura fondamentale per il sistema economico del nord est sardo. I passeggeri dei voli di linea e charter sono stati 2 milioni 900 mila di cui 1 milione 390 mila italiani (47% del totale) e 1 milione 545 mila internazionali (53%). Entrando ancora di più nel dettaglio, i passeggeri in arrivo a Olbia sono stati 1 milione 460 mila di cui 690 mila italiani e 768 mila internazionali.

Interessati anche i dati sui voli dei jet privati. I passeggeri degli aerotaxi sono stati oltre 17 mila e quelli dell’aviazione generale 7500. I movimenti (arrivi e partenze) di quest’ultima voce sono stati quasi 34 mila.

Ad agosto oltre 600 mila passeggeri. Per quanto riguarda il numero di passeggeri per mese dell’aeroporto di Olbia, al primo posto c’è agosto (618 mila), seguito da luglio (594 mila), giugno (425 mila), settembre (403 mila), maggio (249 mila), ottobre (201 mila), aprile (163 mila). I mesi con meno passeggeri sono stati quelli di gennaio e febbraio (50 mila a testa).

Tra Olbia e Malpensa 220 mila passeggeri. L’Enac riporta anche il numero dei passeggeri delle principali rotte dell’aeroporto di Olbia. Questa è la graduatoria di quelle nazionali: Olbia-Malpensa (221 mila), Malpensa-Olbia (212 mila), Olbia-Roma Fiumicino (155 mila), Roma Fiumicino-Olbia (154 mila), Milano Linate-Olbia (103 mila), Olbia-Milano Linate (96 mila), Verona-Olbia (54 mila), Olbia-Verona (54 mila).

Olbia-Monaco, Olbia-Londra Gatwick e Olbia-Amsterdam le rotte più frequentate. Questa è invece la graduatoria delle rotte internazionali (andata e ritorno): Olbia-Monaco di Baviera-Strauss (102 mila), Olbia-Londra Gatwick (94 mila), Olbia-Amsterdam Schiphol (92 mila), Olbia-Parigi Orly (77 mila), Olbia-Düsseldorf (72 mila), Olbia-Berlino Schoenefeld (66 mila), Olbia-Francoforte (61 mila), Olbia-Barcellona El Prat (56 mila), Olbia-Parigi De Gaulle (52 mila).