Il prossimo miracolo dell’Italia passa dalla “locomotiva” Mezzogiorno

Un lavoro sul Meridione dell'Osservatorio Banche Imprese di Economia e Finanza (OBI)

 

20 2018

 

L’Osservatorio  Banche  Imprese  di  Economia  e  Finanza  (OBI)  di  Bari  insieme  all’Alleanza  Istituti Meridionalisti (AIM) di cui fa parte attiva insieme ad altre Associazioni,  ha promosso e lanciato l’idea di un documento programmatico sul Mezzogiorno, curandone una prima edizione, in un momento di grande difficoltà del Paese in seguito all’epidemia di coronavirus. Su questi temi l’Osservatorio si era già cimentato, in tempi recenti, con la pubblicazione di un libro edito dall’editore Rubbettino a fine 2019 dal titolo  “Mezzogiorno  in  Progress?  Non  siamo  meridionalisti”,  con  la  collaborazione  di  60  autori  fra imprenditori, accademici, economisti, operatori del sociale. L’obiettivo della ricerca, emblematicamente rappresentato dalla frase “non siamo meridionalisti”, era di  proporre con spirito critico e pragmatico, tematiche  di  sviluppo  integrate  a  livello  nazionale  ed  europeo.

Questo  lavoro  è  stato  presentato  a  Bruxelles  il  5  febbraio  2020  al  Parlamento Europeo  e  ha determinato  la  nascita  di  un  “cantiere”  che  prende  il  nome  dal  libro  “Mezzogiorno  in progress” aperto a tutte le collaborazioni scientifiche, professionali e di esperienza per contribuire ai processi di sviluppo. L’elaborazione di un pensiero e di una azione collettiva partendo da individualità culturali  e  geograficamente  diverse,  che  si  riconoscono  eticamente  in  un  progetto  comune,  pur  nel rispetto delle singole individualità, è il maggior contributo che gli autori intendono dare alla creazione di un sentiero virtuoso di coesione sociale, civile ed economica del Sud e dell’intero Paese.