Cipnes-Gallura 

Call it: +39 0789 597125 

 Email it: protocollo@pec.cipnes.it

La Costa Smeraldab 1 q 0 p 0

 

Costa Smeralda 2

La Costa Smeralda, nata nel 1963 per iniziativa del capo degli ismailiti, il principe Karim Aga Khan, occupa una superficie di 2400 ettari nella zona nord orientale della Sardegna, e ricade quasi interamente nel  territorio comunale di Arzachena (la rimanente in quello di Olbia). Tutelata da un marchio registrato, la Costa Smeralda confina con numerose località turistiche di pregio come Porto Rotondo (borgo creato dai conti veneziani Luigino e Nicolò donà dalle Rose), Poltu Quatu, Baja Sardinia e Cannigione. 

Estesa su un tratto di costa di venti chilometri, la Costa Smeralda si caratterizza per la presenza di spiagge incontaminate e da numerose isole fra cui Cappuccini, Bisce, Li Nibani, Mortorio, Le Camere, Soffi e l'arcipelago della Maddalena. Il cuore della Costa Smeralda è Porto Cervo (in dialetto gallurese Monti di Mola), ma sono assai conosciute e apprezzate altre località come Romazzino, Capriccioli, Cala di Volpe, Golfo Pevero, Pantogia e Liscia di Vacca. Simbolo storico di Porto Cervo, è la chiesa Stella Maris, realizzata negli anni sessanta dall'architetto Michele Busiri Vici, che si affaccia sulla nuova Marina e Monte Moro. con uno stile che si adatta perfettamente all'architettura circostante. 

Nel 2012 la proprietà della Costa Smeralda, compresi gli hotel extralusso Pitrizza, Cala di Volpe, Romazzino, Cervo, Pevero e Tennis Club è passata dal finanziere statunitense Tom Barrack all'emiro del Qatar Hamad bin Khalifa Al Thani (che gestisce il fondo sovrano del Qatar) per la cifra di 750 milioni di euro. Lo stato arabo di recente ha acquisito il 49% del capitale di Meridiana, la compagnia aerea fondata dall'Aga Khan, con sede a Olbia, nell'aeroporto Costa Smeralda. Il Qatar sta anche realizzando, a sud della città e a pochissima distanza dallo scalo aeroportuale, il Mater Olbia, una clinica e centro di ricerca di assoluta eccellenza.

Design by: www.diablodesign.eu

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
cookie policy Ok