Cipnes-Gallura 

Call it: +39 0789 597125 

 Email it: protocollo@pec.cipnes.it

EVIDENZA PUBBLICA

OFFERTA APERTA  CONCERNENTE CESSIONE TERRENI E FABBRICATI VINCOLATI AD USI PRODUTTIVI

AI SENSI DEL C.7, ART. 53, DPR 218/78 , ART. 2, c.1, lett. b) e) f) L.R. 10/08 E ART. 63 L.448/98

Invito a presentare manifestazioni di interesse per l’acquisizione di terreni e compendi immobiliari siti nei comprensori industriali di competenza CIPNES ai sensi della L.R. 10/08 (ART.3)

Si rende noto a tutti i potenziali investitori interessati che il Consorzio Industriale Provinciale Nord Est Sardegna – Gallura (CIPNES-Gallura), ente pubblico operante per lo sviluppo economico-produttivo del territorio ai sensi dell'art. 36 L. 317/91 nonché dell’art. 3 della L.R. 10/2008, nel perseguimento della finalità di cui al c.7 dell’art. 53 DPR 218/78 nonché della Legge n. 448/98, art. 63 “Provvedimenti per favorire lo sviluppo industriale”, svolge in via permanente procedure aperte ed incondizionate, ovvero nel rispetto dei principi di parità di trattamento e imparzialità, per l’assegnazione di immobili inutilizzati produttivamente inseriti nel proprio Piano Regolatore per lo sviluppo industriale  e quindi espropriabili (art. 51 e s.s. DPR 218/78 e art. 2, c.1 lett.b), e) ed f) L.R. 10/08),  per essere necessariamente destinati sulla base della programmazione istituzionale all’insediamento di attività produttive dichiarate ex lege di pubblica utilità; detti immobili sono situati all’interno dei comprensori industriali pianificati, infrastrutturati e gestiti dal CIPNES-Gallura in base alla normativa d’uso territoriale consultabile nella Sez. “pianificazione urbanistica aree industriali”del Sito Web Istituzionale del CIPNES. Le operazioni di offerta, assegnazione e cessione immobiliare a condizioni incentivanti vengono effettuate dal CIPNES-Gallura, attraverso specifica attività convenzionale a favore di tutti i potenziali operatori economici interessati che s’impegnano a svolgere su tali immobili attività produttive, ad un prezzo corrispondente al valore tendenziale di mercato, determinato da perito estimatore indipendente relativamente agli stabilimenti ed insediamenti dismessi da oltre un triennio, nonchè sulla base di periodica tariffazione finanziaria disposta dal CIPNES – Gallura che tiene conto dei costi complessivamente sostenuti per l’acquisizione e l’urbanizzazione infrastrutturale e relativa conduzione manutentiva per quanto riguarda i terreni industriali perdurantemente inedificati privi di sfruttamento produttivo.

Il CIPNES-Gallura invita tutti gli operatori economici, professionalmente abilitati, e potenzialmente interessati all’acquisizione degli immobili non esaustivamente indicati nelle specifiche planimetrie catastali accessibili on line (sez. “disponibilità lottidel sito Web istituzionale del CIPNES), ovvero degli immobili perdurantemente inutilizzati ricadenti nei comprensori industriali consortili di Olbia- Monti e Buddusò , ad inoltrare formale manifestazione di interesse nel rispetto delle modalità procedurali e dei criteri selettivi e di accesso alla procedura di assegnazione, regolamentate tramite i provvedimenti pubblicati nel sito Web istituzionale del CIPNES (sez. “disponibilità lotti – documentazione amministrativa”). Oggetto dell’attività di acquisizione espropriativa da parte del CIPNES-Gallura e quindi di recupero, offerta e cessione aperta ed incondizionata a tutti i potenziali investitori sono in via preponderante i terreni industriali inutilizzati siti negli agglomerati industriali consortili dei Comuni di Olbia, Monti e di Buddusò comprendenti eventuali accessioni oltre che gli stabilimenti produttivi dismessi da oltre un triennio.

Nell’ipotesi di acquisizione per il riuso produttivo di stabilimenti dismessi da oltre un triennio gli investitori interessati dovranno inviare una specifica manifestazione di interesse, che dovrà, in particolare, contenere idoneo impegno a sostenere finanziariamente i costi di trasferimento del compendio immobiliare individuato da parte del Consorzio, sino al valore di cessione dello stesso determinato da apposita perizia disposta dal Tribunale competente, oltre che l’accollo delle relative spese, ivi comprese quelle di eventuali contenziosi, che il Consorzio dovesse sostenere conseguentemente allo svolgimento della procedura espropriativa di cui al citato art. 63 L. 448/98 e all’art. 53 D.P.R. 218/78 e L.R. 10/08.

Gli investitori le cui proposte insediative a scopo economico-produttivo saranno prescelte dal CIPNES nello svolgimento della propria attività istituzionale dovranno garantire il puntuale adempimento degli oneri finanziari di acquisizione immobiliare nonchè delle obbligazioni condizionali per il (ri)utilizzo produttivo degli immobili assegnati  e ceduti assoggettati a vincoli di pubblica utilità trascrivibili ai sensi degli artt. 2645-ter e 2645-quarter del Cod. Ciov; e ciò in forza della legislazione nazionale e regionale nonché della disciplina urbanistico-territoriale consortile e di quella regolamentare e convenzionale in via generale stabilita dal CIPNES-Gallura, assicurando comunque la preventiva copertura dell’importo corrispettivo per l’acquisizione degli stessi, ivi comprese le spese del procedimento amministrativo per il loro reperimento.

Le manifestazioni di interesse devono intendersi impegnative per gli operatori economici proponenti ma non vincolanti per il CIPNES-Gallura. Il presente avviso reso pubblico in via permanente non ha pertanto valore di proposta contrattuale.

Le manifestazioni di interesse corredate da Piano Economico Finanziario nonchè da progetto di massima dell’iniziativa imprenditoriale prospettata, elaborati da professionisti,  dovranno pervenire al Consorzio tramite PEC:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sulla base della apposita modulistica accessibile nella sez. “disponibilità lotti – documentazione amministrativa”.

Il presente invito non costituisce offerta al pubblico ex art. 1336 Cod. Civ. ne promessa al pubblico ex art. 1989 Cod. Civ.  ne comporta obbligo o impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti e, per questi ultimi, alcun diritto a qualsivoglia prestazione o rimborso, compreso il pagamento di mediazioni o consulenze.

Il Direttore Generale 

Dott. Aldo Carta

rassegna stampa5

 

Questa rassegna stampa comprende le notizie di stretta rilevanza per il territorio e le aziende insediate nell’area industriale, come, per esempio, le notizie di tipo economico, sociale, culturale, di servizio, o quelle che riguardano il Consorzio Industriale di Olbia CIPNES-Gallura

 

 

 

  • Nuovi controlli nella discarica, l'Arpas preleva i rifiuti sospetti

La Nuova Sardegna 12 dicembre 2018

  • Carabinieri Noe: sequestro di fanghi nella discarica di Spiritu Santu

L'Unione Sarda 12 dicembre 2018

  • Spiritu Santu. L'Arpas effettua i campionamenti. Operazioni sospese in serata

Olbianova.it 11 dicembre 2018

  • Consorzio per l'università, Aldo Carta è il presidente

La Nuova Sardegna 6 dicembre 2018

  • Nizzi: "Mai più rifiuti da altre regioni"

La Nuova Sardegna 6 dicembre 2018

  • Spiritu Santu, Nizzi denuncia Pili

L'Unione Sarda 6 dicembre 2018

  • Discarica, la Procura ordina: nuovo accertamento sui fanghi

La Nuova Sardegna 5 dicembre 2018

  • Discarica, il sindaco Nizzi : "Qui non c'è la camorra"

La Nuova Sardegna 4 dicembre 2018

  • Nuove analisi a Spiritu Santu con i difensori

L'Unione Sarda 4 dicembre 2018

  • "Spiritu Santu si chiuda l'impianto"

La Nuova Sardegna 3 dicembre 2018

  • Il comitato: "Discarica da chiudere"

L'Unione Sarda 3 dicembre 2018

  • Discarica, ora c'è aria di rivolta: "Non resta che la magistratura"

La Nuova Sardegna 2 dicembre 2018

  • Il giallo delle analisi sui fanghi

L'Unione Sarda 2 dicembre 2018

  • Blitz in discarica, gli indagati sono 6

La Nuova Sardegna 1 dicembre 2018

  • Tutti gli indagati del caso Cipnes

L'Unione Sarda 1 dicembre 2018

  • Rifiuti pericolosi, sigilli alla discarica

La Nuova Sardegna 30 novembre 2018

  • Olbia. Discarica: primi avvisi di garanzia

L'Unione Sarda 30 novembre 2018

  • Zone speciali: corsa a ostacoli

L'Unione Sarda 30 novembre 2018

  • Olbia, discarica Spiritu Santu: aperta indagine

Olbia.it 29 novembre 2018

  • Spiritu Santu. Il Cipnes si difende: "Analisi non eseguite in regime di contradditorietà"

Olbianova.it 29 novembre 2018

  • Spiritu Santu. La coalizione democratica sarà presente a Murta Maria

Olbianova.it 29 novembre 2018

  • Attività dei carabinieri del NOE nella discarica di Spiritu Santu

Olbianova.it 29 novembre 2018

  • Zes unica, ora manca solo il via libera del governo

La Nuova Sardegna 28 novembre 2018

  • Rete delle "Zes", ora la parola al Governo

L'Unione Sarda 28 novembre 2018

  • Sull'inquinamento a Cala Saccaia ora indaga la Capitaneria di porto

La Nuova Sardegna 27 novembre 2018

  • Discariche e liquami sospetti a Cala Saccaia

La Nuova Sardegna 26 novembre 2018

  • Il Cipnes presenta il conto. 7 milioni per la tangenziale

La Nuova Sardegna 26 novembre 2018

  • La rivolta contro i fanghi campani

L'Unione Sarda 25 novembre 2018

  • "I Folletti di Kines". I bambini del centro per l'infanzia festeggiano la Giornata degli alberi

La Nuova Sardegna 22 novembre 2018

  • Gallura delle imprese a due velocità: un consorzio unico?

L'Unione Sarda 22 novembre 2018

  • Oggi al centro "I Folletti di Kines" la Giornata degli alberi

La Nuova Sardegna 21 novembre 2018

  • Guerra dell'acqua: vince il Cipnes

L'Unione Sarda 21 novembre 2018

  • "La discarica è da spostare, stop ai liquami dalla Campania"

L'Unione Sarda 21 novembre 2018

  • Olbia, fanghi campani e discarica Spiritu Santu: "Sindaco promise detassazione per miasmi"

Olbia.it 21 novembre 2018

  • Bambini ecologisti piantano decine di alberi

Olbianova.it 21 novembre 2018

  • Olbia. Nuovi alberi

L'Unione Sarda 20 novembre 2018

  • Il Cipnes festeggia la giornata degli alberi. L'iniziativa è dei folletti di Kines

Olbianova.it 20 novembre 2018

  • A Spiritu Santu i rifiuti della Campania

La Nuova Sardegna 20 novembre 2018

  • Pili: "Sardegna, discarica della Campania"

L'Unione Sarda 20 novembre 2018

  • Cipnes. Barche, servizi e logistica, è il rilancio della nautica

La Nuova Sardegna 5 novembre 2018

  • Sapori di Sardegna al Sial di Parigi: successo per Insula

La Nuova Sardegna 29 ottobre 2018

  • In tribunale i terreni ex Palmera, guerra tra il Cipnes e la Trissolbia

La Nuova Sardegna 29 ottobre 2018

  • Il cibo sardo in mostra a Parigi: grande successo

Olbia.it 27 ottobre 2018

  • Panadas di Oschiri e mirto conquistano Parigi

L'Unione Sarda 25 ottobre 2018

  • Insula adesso sbarca a Parigi, eccellenze sarde in vetrina

La Nuova Sardegna 19 ottobre 2018

  • Le eccellenze di "Insula" nel cuore di Porto Cervo

La Nuova Sardegna 15 ottobre 2018

  • Sardinia Quality World a Porto Cervo. Caria e Argiolas promuovono i prodotti di qualità dell'agroalimentare sardo al mondo degli albergatori

Regione.sardegna.it 5 ottobre 2018

  • Olbia. La città su due ruote. In partenza i progetti di Comune e Cipnes

La Nuova Sardegna 8 ottobre 2018

  • Turismo e promozione. Nei menù delle vacanze i prodotti tipici dell'isola

La Nuova Sardegna 6 ottobre 2018

  • C'è una Sardegna da raccontare

L'Unione Sarda 6 ottobre 2018

  • Porto Cervo, una tavola rotonda sulle produzioni sarde

La Nuova Sardegna 5 ottobre 2018

  • Cibo di qualità e turismo: oggi una tavola rotonda

L'Unione Sarda 5 ottobre 2018

  • Hotel e cibo di qualità. A Porto Cervo confronto tra produttori e albergatori

L'Unione Sarda 5 ottobre 2018

  • Cipnes-Provincia, guerra fredda. Il braccio di ferro sui contributi

La Nuova Sardegna 5 ottobre 2018

  • Cibo e turismo a caccia di percorsi sostenibili

La Nuova Sardegna 4 ottobre 2018

  • Erg, piano da 130 milioni per l'isola

La Nuova Sardegna 3 ottobre 2018

  • Nasce il polo universitario gestito da Comune e privati

La Nuova Sardegna 2 ottobre 2018

  • Erg investe 130 milioni in energia rinnovabile in Sardegna

Olbianova.it 2 ottobre 2018

  • A Porto Cervo il Sardinia Quality World: gli stati generali della filiera sarda

Olbia.it 2 ottobre 2018

  • Convegno energie green: Erg investe 130 mln in Sardegna

Olbia.it 2 ottobre 2018

  • Energie rinnovabili, lunedì un convegno a cura del Cipnes

La Nuova Sardegna 29 settembre 2018

  • I rifiuti vanno a Villacidro e i comuni pagano il conto

La Nuova Sardegna 29 settembre 2018

  • Al via la gara per la pista del Cipnes

La Nuova Sardegna 5 settembre 2018

  • Spiritu Santu: dopo l'incendio riesplode il caso

L'Unione Sarda 9 agosto 2018

  • Accordo sulle Zes, l'isola più attrattiva per nuovi investitori

La Nuova Sardegna 5 agosto 2018

  • Zes, sei porti per una sola rete

L'Unione Sarda 5 agosto 2018

  • Discarica di Spiritu Santu. Rogo causato da razzi di soccorso

La Nuova Sardegna 3 agosto 2018

  • La conferma del Cipnes: incendio causato dai razzi

L'Unione Sarda 3 agosto 2018

  • Spiritu Santu, a fuoco la discarica

La Nuova Sardegna 2 agosto 2018

  • Incendio in discarica: allarme inquinamento

L'Unione Sarda 2 agosto 2018

  • L'incendio di Spiritu Santu provocato dai razzi di soccorso. L'appello del Cipnes

Olbianova.it 2 agosto 2018

  • Olbia, Spiritu Santu: incendio provocato da razzi di soccorso

Olbia.it 2 agosto 2018

  • Incendio discarica Olbia innescato dall'esplosione di razzi di soccorso

Sardiniapost.it 2 agosto 2018

  • Istituzione delle Zes, Regione incontra gli enti locali

La Nuova Sardegna 27 luglio 2018

  • Cipnes Gallura si espande ancora: conquistato il Forte Village di Pula

Olbia.it 20 luglio 2018

  • Un'estate all'insegna del gusto, il comunicato di Moby e Tirrenia

Comunicato Stampa 19 luglio 2018

  • Spiritu Santu, lavori in discarica

La Nuova Sardegna 15 luglio 2018

  • Insula, accordo con il gruppo Ligabue

La Nuova Sardegna 14 luglio 2018

  • Nizzi: "Rifiuti, emergenza rientrata"

La Nuova Sardegna 11 luglio 2018

  • Continuano i disagi per la raccolta dei rifiuti

L'Unione Sarda 11 luglio 2018

  • I rifiuti invadono i marciapiedi, la raccolta riprende stamattina

La Nuova Sardegna 10 luglio 2018

  • Discarica piena, l'emergenza resta. L'assessore regionale prende tempo

L'Unione Sarda 10 luglio 2018

  • Città sommersa dai rifiuti: il sindaco lancia l'allarme

L'Unione Sarda 9 luglio 2018

  • La discarica scoppia: è emergenza

L'Unione Sarda 8 luglio 2018

  • Emergenza rifiuti. Spiritu Santu, discarica al collasso

La Nuova Sardegna 8 luglio 2018

  • As Do Mar parla arabo, accordo con l'Oman

La Nuova Sardegna 4 luglio 2018

  • Rifiuti a Spiritu Santu: è pronta la maxi deroga

L'Unione Sarda 30 giugno 2018

  • McDonald's ora assume, la carica dei 90 candidati

La Nuova Sardegna 23 giugno 2018

  • Le selezioni di McDonald's, 700 candidati per 40 posti

La Nuova Sardegna 20 giugno 2018

  • Le selezioni di McDonald's

L'Unione Sarda 20 giugno 2018

  • Imprese e sviluppo, la Zes avanza anche in Gallura

La Nuova Sardegna 19 giugno 2018

  • Cipnes, oggi il convegno sulle Zone economiche speciali

La Nuova Sardegna 18 giugno 2018

  • Pubblico e privati insieme per gestire l'Università

La Nuova Sardegna 15 giugno 2018

  • Emergenza rifiuti, arriva una proroga

La Nuova Sardegna 15 giugno 2018

  • Scintille nel vertice in Provincia in attesa della deroga regionale

La Nuova Sardegna 14 giugno 2018

  • Caos rifiuti, domani un incontro tra sindaci, Cipnes e Regione

La Nuova Sardegna 13 giugno 2018

  • La Regione ora si difende: l'ok spetta alla Provincia

La Nuova Sardegna 12 giugno 2018

  • Caos rifiuti, i consiglieri regionali all'attacco

La Nuova Sardegna 11 giugno 2018

  • Rifiuti, l'ira di Nizzi: la regione ci ascolti o si rischia il collasso

La Nuova Sardegna 10 giugno 2018

  • Rifiuti a Spiritu Santu, match Regione-Provincia

L'Unione Sarda 10 giugno 2018

  • I sindaci: "E' stato d'emergenza, fateci scaricare a Spiritu Santu"

La Nuova Sardegna 9 giugno 2018

  • Rifiuti a Villacidro, Nizzi: "E' allerta"

L'Unione Sarda 9 giugno 2018

  • Caos rifiuti, scatta lo stato d'emergenza

La Nuova Sardegna 8 giugno 2018

  • Rifiuti conferiti a Villacidro, i comuni dicono no

L'Unione Sarda 8 giugno 2018

  • La guerra dell'acqua, il Cipnes: "Abbanoa ci deve 8 milioni"

La Nuova Sardegna 28 maggio 2018

  • Abbanoa, è ricorso

L'Unione Sarda 28 maggio 2018

  • La guerra dell'acqua. Cipnes: "Abbanoa onori il debito di 8 milioni"

Olbianova.it 27 maggio 2018

  • In tribunale la guerra dell'acqua, il Cipnes pagherà 339 mila euro

La Nuova Sardegna 26 maggio 2018

  • Contenzioso con Abbanoa. Il Cipnes deve pagare 339 mila euro

L'Unione Sarda 26 maggio 2018

  • Tra biciclette e fast food il nuovo corso del Cipnes

La Nuova Sardegna 27 maggio 2018

  • Da giugno a settembre le attività nel centro "I Folletti di Kines"

La Nuova Sardegna 24 maggio 2018

  • Si chiude dopo 11 anni la guerra del porto tra Cipnes e Autority

La Nuova Sardegna 23 maggio 2018

  • Cipnes e Autorità portuale: accordo sulle aree contese

L'Unione Sarda 23 maggio 2018

  • McDonald's assume, al via le selezioni

La Nuova Sardegna 22 maggio 2018

  • Olbia: McDonald's cerca 40 lavoratori per il nuovo ristorante

Olbia.it 22 maggio 2018

  • Una nuova pista ciclabile: via Escrivà cambia volto

La Nuova Sardegna 19 maggio 2018

  • Via libera al McDonald's

L'Unione Sarda 19 maggio 2018

  • Al via a settembre i lavori per la pista del Cipnes

La Nuova Sardegna 18 maggio 2018

  • Sì alla super pista ciclabile dal centro a Pittulongu

L'Unione Sarda 18 maggio 2018

  • Olbia, pista ciclabile fotovoltaica: lavori a settembre

Olbia.it 18 maggio 2018

  • Terreni ex Palmera a "Su Arrasolu", sì del Tar al Cipnes

La Nuova Sardegna 17 maggio 2018

  • McDonald's pronte le autorizzazioni

La Nuova Sardegna 15 maggio 2018

  • Olbia: nuovo McDonald's aperto entro l'estate

Olbia.it 14 maggio 2018

  • Addio rischio idraulico, argini sul rio Padredduri

La Nuova Sardegna 12 maggio 2018

  • Geovillage, asta a rischio dopo la mossa del Cipnes

L'Unione Sarda 10 maggio 2018

  • Svolta energetica dalla discarica

La Nuova Sardegna 8 maggio 2018

  • Il Cipnes spiega come farà il biometano dai rifiuti

L'Unione Sarda 8 maggio 2018

  • Spiritu Santu: "No all'ampliamento della discarica"

La Nuova Sardegna 6 maggio 2018

  • Insula ambasciatrice dei prodotti sardi al Cibus di Parma

La Nuova Sardegna 6 maggio 2018

  • Cibo di Sardegna: Insula a Parma

L'Unione Sarda 5 maggio 2018

  • Insula e il cibo sardo al Salone internazionale dell'alimentazione

La Nuova Sardegna 5 maggio 2018

  • Discarica, il Cipnes vuole il biometano: strategico per la città

La Nuova Sardegna 29 aprile 2018

  • La discarica di Spiritu Santu. In Consiglio l'ampliamento di 7 ettari

La Nuova Sardegna 26 aprile 2018

  • Cinquanta nuove imprese alle porte del Consorzio

La Nuova Sardegna 19 aprile 2018

  • Geovillage, battaglia sulle volumetrie

L'Unione Sarda 1 aprile 2018

  • Lite al Consorzio

L'Unione Sarda 30 marzo 2018

  • Il Cipnes: "Su Padru deciderà l'assemblea"

La Nuova Sardegna 30 marzo 2018

  • Padru può entrare nel Consorzio industriale

L'Unione Sarda 29 marzo 2018

  • Il Tar dice sì al Comune: Padru entrerà nel Cipnes

La Nuova Sardegna 29 marzo 2018

  • Il Cipnes vuole il Geovillage: ultimatum per il fallimento

L'Unione Sarda 27 marzo 2018

  • La Regione prova l'accelerata per le zone economiche speciali

La Nuova Sardegna 26 febbraio 2018

  • Olbia. McDonald's apre in Zona Industriale: ecco 35 posti di lavoro

Olbia.it 01 febbraio 2018

  • La tangenziale raddoppia, c'è l'accordo dopo 20 anni

La Nuova Sardegna 22 gennaio 2018

 


Area ind. ieri oggi

 

 

There are 608 operational economic activities and an estimated 5,800 employees are employed in the area.

The main types of productive activities present in the Consortium are:

Wholesale and retail trade 22.0%;  13.5% boating;  9.1% car repair shops;  Transportation 7.3%;  Wood, furniture 7.2%;  Construction 6.1%;  Installations 4.1%;  Hotels, bars, tourism facilities 3.9%.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

A well-equipped green area of about 10 hectares is serviced by the standard consortium

 

Verde

The organizational structure of the Consortium ensures the management and maintenance of the equipped green areas of the collective use of CIPNES, according to a management, maintenance and development plan;

• Performs the planning and implementation in direct administration of new parks and green areas of the CIPNES areas of competence;

• Promotes and manages, in collaboration with the Regional Forestry Agency, the design of thematic routes and certification of native species;

• Promotes and manages school / work alternation projects in the agglomeration industrial consortium.

The issues concerning the protection of health, safety and the environment have now assumed a central role in the policies of sustainable development of production and industrial areas. For this reason CIPNES- Gallura considers as a priority the reconversion of its industrial area in an Ecologically Equipped Production Area (APEA), and, with the aim of favouring and supporting the environmentally sustainable settlement of new production activities, ensures greater and permanent attention towards all environmental matrices, implements the principles of eco-efficiency and environmental sustainability and guarantees a governance based on an integrated management of environmental, health and safety issues of the entire consortium production area pursuant to art. 26 of Legislative Decree n. 112/1998.

The specific technical and organizational requirements typical of an A.P.E.A. are well defined by the Sardinian Region with Resolution G.R. n. 4/2 of 25.01.2013 - Regional Directives on the Subject of Ecologically Equipped Production Areas.

For the reasons explained above, the CIPNES Gallura Policy has priority objectives:

- to pursue environmental performance superior to the sum of the benefits obtainable from the optimization of the production processes of each established company;

- generate socio-economic and competitive benefits for companies operating within the consortium areas;

- create an alliance between the established companies, involving them in a virtuous mechanism in being competitive, providing quality to the entire production chain;

- launch a marketing and attractive action on which to base the improvement of the image and reputation of the area thanks to the APEA qualification;

- create the conditions to generate savings on costs for established companies, improve the protection of the environment, health and safety of workers, therefore, promote the area and attract new companies that want to settle in the CIPNES APEA area.

- design and implement energy production and distribution infrastructures from renewable sources in the consortium industrial area, such as cycle paths with photovoltaic coverage, biomethane for recovery of municipal and organic waste, and thermodynamic solar energy.

- be equipped with integrated management systems to manage energy, water supply, wastewater disposal, rainwater recovery, use of materials, waste, processing product flows, such as to ensure the maximum reuse and recycling, as well as the maximization of energy efficiency, for the benefit of the consortium area and its users;

- adopt a performance monitoring system and an improvement plan;

- strengthen the information sources for products, processes and innovation of the organization, through the creation of advanced ICT networks, in order to strengthen relations with the outside world and improve logistics services to ensure the availability and punctuality of goods and materials;

- integration in the local community so that the industrial / production site can be considered as an opportunity to improve the quality of life through social structures that are easy to access for workers and citizens.

 
The render of the cycle paths with photovoltaic coverage
verde 2

 

 

Biodigester

 

biodigestoreCIPNES is currently implementing an extensive program of strategic actions with little environmental impact, aimed at increasing energy efficiency and reducing supply costs in order to support production activities, and is awaiting authorisation for an "anaerobic digestion" production plant for biomethane, produced by the treatment of organic and special non-hazardous differentiated urban waste, currently treated in the consortium composting structure.

This biogas derives from anaerobic digestion of biomass deriving mainly from solid urban waste,  and will be treated to achieve the biomethane and thus be introduced into the urban natural gas network for local distribution in the Olbia industrial consortium, as well as serving the new health and research centre, Mater Olbia.

The new anaerobic biodigester will be able to treat 25,000 tons of urban organic waste every year and other biomass for an additional 45,000 tons, and produce about 500 standard cubic meters per hour of biomethane from the urban waste alone, also to be used for heat generation.

The realization of this plant design has strategic importance in terms of recovery, reuse and valorisation of waste and urban and treated vegetable waste to produce clean energy and, thanks to the incentives recognized by the Energy Services Operator (GSE), will have a positive economic impact that will significantly reduce the pricing of the consortium treatment service of the RSU in the urban area of ​​Olbia.

Rubbish dump landfill 

discarica4 With the regional Resolution 31/17 of 27 June 2017, the regional council has allocated 2.3 million Euros to CIPNES in Olbia for the completion and permanent securing of the former Spiritu Santu municipal landfill.

The sum is part of an intervention program of 6.5 million Euros for the reclamation of discarded municipal landfills and open-air dumps originally used as a nomad camp, which will benefit CIPNES and the Municipalities of Cagliari, Uta, Quartucciu, Dorgali and Selargius. The resources are included in the Pact for Sardinia signed in Sassari on 29 July 2016 by the President of the Region Francesco Pigliaru and by the then Prime Minister Matteo Renzi, and included interventions for over a billion and a half Euros, of which 276, 6 million to be spent in two years period 2016-17.

"Regional funding,- CIPNES technicians explain – will be used for the definitive coverage of the disused municipal landfill. This is an intervention aimed at the separation of materials buried by the surface environment and aimed at limiting the infiltration of water and, therefore, to minimize the formation of leachate and the release of biogas into the atmosphere. This surface barrier also has the objective of favouring the run-off and drainage of rainwater away from the burial area and to absorb any different materials, without losing its functionality. The proposed coverage” - concludes CIPNES – “will be implemented in order to be efficient and require limited maintenance. In fact, it represents the first form of defence against the pollution phenomena due to leachate, acting directly against its formation".

 

Apea (ecologically equipped production area)

 

verdeverde2PTEr2

CIPNES - Gallura considers the reconversion of its industrial area in an Ecologically Equipped Production Area (APEA) as a priority and, with the aim of favouring and supporting the ecologically sustainable establishment of new production activities, ensures greater and permanent attention to all environmental matrices, implements the principles of eco-efficiency and environmental sustainability and ensures a governance based on an integrated management of environmental, health and safety issues of the entire consortium production area pursuant to art. 26 of Legislative Decree n. 112/1998.

The specific technical and organizational addresses and requirements of an A.P.E.A. are defined by the Sardinian Region with Resolution G.R. n. 4/2 of 25.01.2013 - Regional Directives on the Subject of Ecologically Equipped Production Areas.

The priority objectives of CIPNES are as follows:

- higher environmental performance compared to the sum of the benefits obtainable from the optimization of the production processes of each established company;

- socio-economic and competitive benefits for companies operating within the consortium areas;

- a marketing and attractive action on which to base the improvement of the area’s image and reputation, thanks to the APEA qualification;

- cost savings for established companies;

- protection of the environment, health and safety of workers;

- to promote the area and attract new companies wishing to establish themselves in the CIPNES APEA area;

- design and construction of energy production and distribution infrastructures from renewable sources in the consortium industrial area, such as cycle paths with photovoltaic coverage, biomethane for recovery of municipal and organic waste, and thermodynamic solar energy;

- integrated management systems to manage energy, water supply, wastewater disposal, rainwater recovery, use of materials, waste, processing product flows, so as to ensure the reuse, recycling and maximization of energy efficiency for the benefit of the consortium area and its users;

- monitoring of performance and an improvement plan;

- enhancement of information sources for products, processes and innovation of the organization, through the creation of advanced ICT networks, in order to strengthen relations with the outside world and improve logistics services to ensure availability and punctuality of goods and materials;

- integration in the local community so that the industrial / production site can be considered as an opportunity to improve the quality of life through social structures that are easy to access for workers and citizens.

 

 

Costa Smeralda

 

Costa Smeralda 2

Established in 1963 from an initiative by Prince Karim Aga Khan, head of the Ismailis, the Costa Smeralda extends over an area of ​​2400 hectares in the north-east of Sardinia, and falls almost entirely under the jurisdiction of the municipal territory of Arzachena (the remaining part belonging to Olbia). Protected by a registered trademark, the Costa Smeralda borders with numerous prestigious tourist locations such as Porto Rotondo (a village created by the Venetian Counts, Luigino and Nicolò donà dalle Rose), Poltu Quatu, Baja Sardinia and Cannigione.

Extending over a stretch of coastline of twenty kilometres, the Costa Smeralda is characterised by the presence of pristine beaches and numerous islands including Cappuccini, Bisce, Li Nibani, Mortorio, Le Camere, Soffi and the Maddalena archipelago. The heart of the Costa Smeralda is Porto Cervo (in the local Galluran dialect “Monti di Mola”), but other places like Romazzino, Capriccioli, Cala di Volpe, Golfo Pevero, Pantogia and Liscia di Vacca are well known and highly appreciated. A Historic symbol of Porto Cervo, is the Stella Maris church, built in the nineteen sixties by architect Michele Busiri Vici, and overlooks the new Marina and Monte Moro, with a style that fits perfectly with the surrounding architecture.

In 2012 the holding property of the Costa Smeralda, including the extra-luxury hotels Pitrizza, Cala di Volpe, Romazzino, Cervo, Pevero and Tennis Club were transferred by US financier Tom Barrack to the Emir of Qatar Hamad bin Khalifa Al Thani (who operates the sovereign fund of Qatar) for the sum of 750 million euros. The Arab state has recently acquired 49% of the capital of Meridiana, the airline founded by the Aga Khan, based in Olbia, at the Costa Smeralda airport. The Sate of Qatar is currently building the so called Mater Olbia, a medical clinic and a research centre of absolute excellence in the south of the city and a short distance from the airport.

Sottocategorie

Design by: www.diablodesign.eu

Informativa: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
cookie policy Ok