Olbia 18.54 °C

Cipnes Green

Il Cipnes- Gallura persegue istituzionalmente, in base alla legge regionale n. 10 del 2008, lo sviluppo economico-sociale del territorio della provincia della Gallura, riservando un'attenzione particolare alla realizzazione e alla gestione di impianti comuni per la fornitura di servizi di interesse collettivo del sistema imprenditoriale, in particolar modo nel settore ambientale ed energetico nell'ottica dell'attrezzamento ecologico del proprio distretto produttivo ai sensi dell'art. 26 D.Lvo 112.98.

La politica del Cipnes Gallura per la transizione ecologia ed energetica viene realizzata attraverso i quattro seguenti impianti:

  • l'impianto per il trattamento, il recupero e, in via residuale, lo smaltimento dei rifiuti urbani e speciali non pericolosi provenienti principalmente dai Comuni della provincia della Gallura
  • l’impianto per il trattamento di rifiuti lignocellulosici, sfalci e potature, acquisito dalla società Sarda Compost, la cui funzione è quella di trasformare in compost i rifiuti organici “lignocellulosici” e i rifiuti vegetali in genere.
  • l’impianto di depurazione dei reflui industriali e il trattamento rifiuti liquidi degli impianti produttiv del distretto produttivo consortile di Olbia;
  • l’impianto di potabilizzazione delle acque per usi indutriali e domestici, posto al servizio distretto produttivo consortile e del territori.

Il Cipnes è fortemente impegnato nella transizione energetica e contro il cambiamento climatico anche con due azioni strategiche:
  • produzione di energia rinnovabile dagli impianti fotovoltaici installati a Spiritu Santu, al potabilizzatore e, a breve, nella pista ciclabile del distretto produttivo consortile di Olbia e nella sede del Cipnes Gallura;
  • gestione del verde pubbico attrezzato del distretto produttivo consortile, messa a dimora di piante nelle aree verdi.