Comunicazione attivazione indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC)

 

 

RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Susanna Langiu

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Si comunica che, questa Amministrazione ha istituito, in ottemperanza alla vigente legislazione la seguente casella di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) pec

Attivata ex art. 1, c.29, L. 190/2012

  • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Il CIPNES realizza nel distretto produttivo consortile una pista di running, ciclismo e pattinaggio interamente coperta con pannelli fotovoltaici


pista ciclabile la nuova 15.08.2016Una pista di running, ciclismo e pattinaggio coperta da pannelli fotovoltaici si snoderà costeggiando in diversi punti il mare del Golfo di Olbia, a partire dalla città (via dei Lidi) lungo l'agglomerato industriale consortile, e fino al Pozzo Sacro.

Sarà lunga tre chilometri e mezzo, larga quattro, e sarà coperta da diciottomila metri quadri di pannelli fotovoltaici che produrranno ogni anno energia elettrica per oltre due milioni e mezzo di kWh.

La Regione dovrebbe dare il via libera definitivo a breve e la pista essere operativa dal 2017.

L'opera è finanziata con fondi europei (Fondo Jessica) e la spesa complessiva stimata è di circa sei milioni di euro.

Il progetto fa parte del più generale piano strategico del Consorzio Industriale sulle energie rinnovabili che vede già attivi e in piena produzione gli impianti foitovoltaici della cava dismessa di Azza Ruja (sessantuno mila kWh al mese), e di Spiritu Santu (sessantasette mila kWh al mese).

L'obiettivo più ambizioso resta però quello di utilizzare al massimo il biogas prodotto dalla frazione umida dei rifiuti conferiti presso la piattaforma impiantistica consortile. Una produzione che il Cipnes in parte già utilizza e trasforma in energia elettrica nel sistema impiantistico esistente, e che prossimamente, grazie a un progetto di ulteriore produzione attraverso un biodigestore anaerobico della frazione umida di r.s.u. in fase avanzata di definizione, verrà trasformato in biometano e distribuito come gas di città e a supporto delle aziende energivore della zona industriale, sfruttando la rete di Fiamma 2000, l'attuale concessionario del servizio pubblico comunale per la distribuzione del gas a Olbia.

 

planimetria pista ciclabile-versione completa

La planimetria della pista ciclabile

Una pista di tre chilometri coperta da pannelli solari - La Nuova Sardegna 15.08.2016

BEI: Fondo Jessica, Isole del Mediterraneo

Verifica di assoggettabilità alla VIA impianto fotovoltaico 2MWp pista ciclabile e running

 


 

Presentato il progetto-programma del CIPNES-Gallura di marketing territoriale per l'aggregazione, l'innovazione e l'internazionalizzazione delle filiere dell'agroalimentare, del comparto ittico e dell'artigianato di eccellenza

L'Accordo di Programma concluso tra Regione Sardegna, Comune di Olbia, Provincia e CIPNES-Gallura prevede un finanziamento disposto dalla Regione di circa 15 milioni di euro


 

DSC 0121Nasce "INSULA", la piattaforma di Marketing territoriale per lo sviluppo delle attività produttive della Sardegna e la promozione dei territori, con focus sulle filiere agroalimentari, l'artigianato artistico, la nautica.DSC 0156

Presentato venerdì 8 luglio 2016 nella sala convegni del Museo Archeologico di Olbia, in una conferenza stampa-tavola rotonda particolarmente partecipata, il nuovo hub polifunzionale in costruzione all'interno del distretto produttivo, in un'area prospiciente il Golfo di Olbia, sarà un ponte permanente fra l'offerta qualificata del sistema produttivo sardo e i mercati regionale, nazionale e internazionale.

Il CIPNES, in collaborazione con la Regione Sardegna, le Associazioni di categoria, gli Enti territoriali e le imprese, intende tracciare un preciso percorso per la costruzione di un nuovo modello di sviluppo sostenibile e condiviso, fondato sui valori identitari della Sardegna.

Tra gli obiettivi strategici del programma vi sono lo sviluppo del know how d'impresa, il sostegno all'innovazione e alle start up di settore, e l'attivazione dei processi di certificazione indispensabili per sostenere l'attività di internazionalizzazione delle reti d'impresa, valorizzate attraverso il programma di marketing territoriale del CIPNES.

Erano presenti glDSC 0124i Assessori Regionali Maria Grazia Piras (Industria) e Elisabetta Falchi (Agricoltura).DSC 0178 2

"La Regione sta investendo molto per risolvere le inefficienze e le criticità del sistema produttivo, - ha spiegato l'Assessore Piras - per esempio cercando di eliminare le lungaggini burocratiche, lavorando per abbattere il costo dell'energia e attrarre investimenti".

L'Assessore Falchi ha sottolineato che i consumatori ormai cercano la qualità nel cibo e pretendono di conoscere la provenienza e le caratteristiche di ciò che mettono in tavola. "Vogliamo investire le risorse dei Piani di sviluppo rurale in questa direzione - ha sottolineato - così da rafforzare le filiere produttive".

Al dibattito sono intervenuti Matteo Giuliano Caroli dell'Università Luiss, Giacomo del Chiappa del Polo Universitario di Olbia, Paolo di Marco Responsabile Simest per la Sardegna, e Gianluca Dettori fondatore e presidente della società di venture capital DPixel.

DSC 0217 2DSC 0228A regime si partirà a giugno 2017, e per quella data bisogna essere pronti: "abbiamo intessuto una rete estesa con tutte le associazioni del mondo imprenditoriale e con esponenti di rilievo del mondo imprenditoriale, finanziario, professionale e accademico - spiegano Aldo Carta e Massimo Masia, rispettivamente Direttore Generale del CIPNES e Project Manager del progetto - perchè saperi diversi devono dare il loro contributo decisivo per crescere assieme".

Anche il sindaco di Olbia Settimo Nizzi ha sottolineato l'importanza del dialogo: "c'è leale collaborazione con la Regione sulle opportunità di finanziamento derivanti dai fondi europei" ha detto, e ha ricordato come nel 2010 fu proprio l'Assessorato della Programmazione a finanziare il progetto della Piattaforma Tecnologica Europea, che allora puntava sulla nautica e che oggi, invece, si rivolge anche alle filiere produttive dell'agrifood, del comparto ittico e dell'artigianato.

 

Relazione illustrativa del progetto INSULA   

Immagini rendering pte - insula - Sardinia Enterprise


La rete di parternariato di promozione e supporto dell'iniziativa:

Loghi rete parternariato

 

Rassegna stampa:

Eventi del Sole24Ore 19 settembre 2016

L'Unione Sarda 11.07.2016

Regione.sardegna.it 11.07.2016

La Nuova Sardegna 10.07.2016

La Nuova Sardegna 09.07.2016

L'Unione Sarda 09.07.2016

La Nuova Sardegna 08.07.2016

Unionesarda.it 08.07.2016

Olbia.it 08.07.2016

SardegnaBlogger.it 08.07.2016

Cronacaonline.it 08.07.2016

Regioni.it 08.07.2016

Videolina.it 08.07.2016

La Nuova Sardegna 05.07.2016

 

Il video dell'evento di presentazione del programma di marketing territoriale INSULA


 

 

FabLab di Olbia: il futuro della città passa dai "nerd"

Il sogno è trasformare Olbia nella culla della quarta rivoluzione industriale

 

fab-lab-olbia-sede-1000x600

Sono in continuo movimento: ogni chiacchierata, ogni oggetto, ogni immagine, anche casuale, dà loro occasione per nuove idee e nuovi progetti. Sono i ragazzi del FabLab Olbia: un gruppo di giovani tecnici che ha deciso di mettersi in gioco e di creare una struttura a servizio delle imprese, dei giovani e di chiunque abbia un'idea da sviluppare o di qualunque persona che voglia semplicemente imparare.

Le competenze a Olbia ci sono e il FabLab è solo uno dei tanti esempi in proposito. Il co-working, la collaborazione, il mettersi in rete è il futuro e i ragazzi del laboratorio di via Qatar ne sono convinti.

Il FabLab Olbia collabora con le scuole cittadine, con la CNA, con il CIPNES per il progetto Insula, e con tutti coloro che vogliano offrire il loro contributo e collaborazione: il tesseramento è aperto.

Continua a leggere l'articolo di Olbia.it

 


 

Presentato il FabLab Olbia

Nasce dalla collaborazione fra CNA Gallura e CIPNES


FabLab 2

FabLab Burrai

 

Giovedì 5 maggio 2016 è stato presentato presso la nuova sede di Via Qatar, il FabLab Olbia, nato dalla collaborazione fra CNA Gallura e CIPNES.

 

Il presidente del Fab Lab Olbia, l’ing. Antonio Burrai, ha illustrato ai giornalisti e al folto pubblico presente la tecnologia digitale che può consentire una vera e propria rivoluzione industriale grazie a sistemi innovativi. Numerosi i campi di applicazione, dal sughero al cuoio, dalla nautica all’edilizia.

 

 

 

FabLab Deledda

FabLab Gattu

L'efficacia di questi nuovi sistemi, un mix tra i metodi tradizionali e l’innovazione, è stata sottolineata dai diversi relatori intervenuti.

 

Il FabLab Olbia punta ad aiutare le imprese a mettersi al passo con le nuove idee, grazie alla creatività e alla capacità di usare la tecnologia, in modo da crescere anche dal punto di vista economico.

 

 

 


 

 

La Banca d'Italia ha reso noto il rapporto annuale sull'economia della Sardegna

Pubblicato il numero 20/2016


Banca dItalia Leconomia della Sardegna 20-2016

 

 

Nel 2015 si sono irrobustiti i segnali di ripresa dell'economia regionale che avevano iniziato a manifestarsi nell'anno precedente.

Alla difficoltà delle imprese regionali nell'intercettare la domanda estera si sta gradualmente affiancando un rafforzamento di quella interna, in particolare per consumi e investimenti.

Leggi lo Studio della Banca d'Italia  "L'economia della Sardegna - n. 20/2016"