Valdettaro stringe un accordo di assistenza a InRizzardi

Il gruppo Valdettaro ha recentemente siglato una significativa partnership con il Gruppo InRizzardi per potenziare il servizio offerto agli armatori dei marchi Rizzardi e Posillipo, consolidando la posizione di Valdettaro come punto di riferimento nel settore della cantieristica nautica nel bacino del Mediterraneo.

Grazie a questa collaborazione con InRizzardi - è stato annunciato - i clienti Rizzardi "beneficeranno di un supporto altamente qualificato per la manutenzione straordinaria dei loro yacht, sfruttando le infrastrutture di eccellenza fornite da Valdettaro".

La collaborazione incide in modo positivo sul polo della cantieristica nautica di Olbia, nel distretto produttivo consortile del Cipnes. Valdettaro gestisce infatti a Cala Saccaia uno dei suoi cantieri più estesi, un'area che supera i 60.000 metri quadrati dotata di attrezzature all'avanguardia come due travel lift, uno dei quali capace di sollevare fino a 720 tonnellate, e una vasca di alaggio di 14,50 metri di larghezza, sfruttare che permettono l’ormeggio a superyacht fino a 100 metri.

Non è il primo accordo sottoscritto da Valdettaro: in precedenza c'era stato quello con il marchio inglese Princess, uno dei leader nella costruzione di yacht di lusso.

Queste capacità del gruppo Valdettaro - insieme a quella degli altri cantieri nautici - posizionano il polo di Olbia come un hub cruciale per la cantieristica nel Mediterraneo, in cui ogni estate transitano 4000 superyacht, di cui oltre la metà in Costa Smeralda.

Proprio in queste settimane, poi, Olbia sta consolidando il suo ruolo di metà per l'invernaggio dei grandi yacht: attualmente nel golfo ci sono in rimessaggio e nei porti yacht per un valore di oltre 200 milioni di dollari.